Direttiva ue sulle discariche

La direttiva EU Atex stabilisce i requisiti di base che devono essere soddisfatti da tutti i prodotti destinati ad essere riempiti in atmosfere potenzialmente esplosive. Gli standard correlati funzionalmente con le informazioni definiscono requisiti specifici. Come parte delle normative interne emesse nei singoli stati membri, i requisiti sono regolati che non sono specificati né dalla direttiva né dalle norme interne. I regolamenti interni non possono essere diversi dalle disposizioni della direttiva, né possono rafforzare i requisiti imposti dalla direttiva.

La direttiva Atex è stata implementata per minimizzare i rischi associati all'applicazione di qualsiasi effetto in aree in cui può vivere un'atmosfera esplosiva.Il produttore ha la piena responsabilità di determinare se un determinato prodotto è soggetto a valutazione in conformità ai motivi atex e per adattare l'articolo in questione agli standard attuali.L'approvazione Atex è propagandata nel successo dei prodotti che guardano alla zona dell'esplosione. La zona di pericolo inizia con questo spazio in cui vengono prodotte, utilizzate o stoccate sostanze che, in connessione con l'aria, possono formare miscele esplosive. In particolare, la maggior parte di queste sostanze include: liquidi, gas, polvere e fibre infiammabili. Possono vivere, ad esempio, benzine, alcoli, idrogeno, acetilene, polvere di carbone, polvere di legno, polvere di zinco.L'esplosione è un successo, poiché gran parte dell'energia proveniente da una fonte di accensione efficace entra in un'atmosfera esplosiva. Dopo l'iniziazione del fuoco aderisce all'esplosione, che è un grosso rischio per la durata e la salute umana.